Informativa breve sui cookies

Per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.agriturismoconteottelio.com oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie.

La nostra storia

L'agriturismo Conte Ottelio è stato ricavato dalla ristrutturazione della barchessa di destra della villa principale appartenuta ai conti Ottelio fino ai primi giorni del giugno 1948 quando questa parte dell'edifico è entrata a far parte delle proprietà della famiglia Bozzi. La barchessa, barcòn o barco è un edificio rurale di servizio, tipico dell'architettura della villa veneta, destinato a contenere gli ambienti di lavoro, dividendo lo spazio del corpo centrale della villa, riservato ai proprietari, da quello dei contadini. Di norma le barchesse erano caratterizzate da una struttura porticata ad alte arcate a tutto sesto ed adibite ai servizi: dalle cucine, alle abitazioni dei contadini, alle stalle e agli annessi rustici (rimessa per arnesi agricoli, magazzino per scorte alimentari ed altro). Nell'area della Repubblica di Venezia le barchesse - spesso più d'una - quasi sempre si dispongono lateralmente alla casa dominicale o padronale (il corpo centrale della villa che ospita la residenza del proprietario) e, di norma, sono parte integrante di un grande complesso agricolo produttivo. Con pazienza ed attenzione, dalla barchessa sono state ricavate quattro camere, una suite e due appartamenti.

 

L'alloggio agrituristico Conte Ottelio partecipa all'iniziativa della Provincia di Udine "Il Cicloturismo nella Terra dei Patriarchi"

Agriturismo Conte Ottelio partecipa a "Il Cicloturismo nella Terra dei PAtriarchi"